Capire il miagolio del gatto

Capire il miagolio del gatto

Il miagolio è uno dei modi più naturali e insieme curiosi con cui il gatto comunica con noi. Capire il miagolio del gatto non è semplice, ma uno sforzo da parte di noi umani va senz’altro fatto.

Il miagolio, ( qui un articolo con un video) è un vocalizzo che il gatto emette a seconda delle situazioni; di volta in volta, il nostro amico felino ci comunica se è agitato, rilassato, allegro, ha bisogno di qualcosa. Alcuni di questi suoni, quelli a maggiore intensità, si chiamano caterwauling: il gatto li emette nei periodi dell’amore, sia quando i maschi si sfidano tra loro che come richiamo per l’accoppiamento.

Il “miao” è il miagolio più famoso del gatto. Esso ha la particolarità di essere riservato a noi umani. Recenti studi sul miagolio del gatto, confermano che varia non solo in base alla situazione, ma che si adatta ai luoghi; insomma per i gatti esisterebbero anche le inflessioni locali.

Le fusa sono un vocalizzo sommesso, in cui il gatto esprime amicizia nei nostri confronti. Lo fa sfregandosi su di noi, e accompagnando questo suono con altri movimenti sinuosi del suo corpo. Accarezzare delicatamente il gatto, è un modo di farlo proseguire in questo suo ronf ronf piacevole da sentire, e che ha degli effetti rilassanti anche su di noi.

La collera, la paura, l’angoscia sono espressi da vocalizzi alti. Il gatto può avere un problema fisico, oppure può trovarsi in un ambiente non gradito, senza vie d’uscita. in ognuna di queste situazioni, il linguaggio del gatto esprime le emozioni che prova l’animale.

Il sibilo o soffio del gatto, è una soluzione che viene adottata dal felino in situazioni di minaccia. Dipende molto dal carattere del gatto, alcuni gatti soffiano spesso, altri quasi mai. Immaginate un cane che entra nel territorio di un gatto. E’ molto probabile che il micio soffi, proprio perché si sente minacciato.


Scopri i nostri prodotti


Recommended Posts

Leave a Reply