Come capire il cane in 6 mosse

Come capire il cane in 6 mosse

Qual è il segreto per capire il cane al primo sguardo? Il primo consiglio è quello di osservare con attenzione il comportamento del cane, in modo da comprenderne a fondo le esigenze e le intenzioni. Il linguaggio dei cani si fonda su strumenti diversi dalla comunicazione vocale a cui è abituato l’essere umano, per cui è sempre opportuno prendere in considerazione ogni parte del corpo dell’animale, a cominciare dalle orecchie e dalla bocca.

Interpretare correttamente i segnali che il nostro amico a quattro zampe ci invia è molto importante, sia per il suo benessere che per la nostra sicurezza. A seconda dell’espressione facciale e dalla distensione dei muscoli della mascella ad esempio, è possibile capire se il cane è propenso al gioco o se è in procinto di attaccare.

Altro consiglio fondamentale è quello di distinguere le situazioni di gioco da quelle di stress. Orecchie abbassate, mascella rilassata e testa alta sono i comportamenti tipici del cane in condizioni normali di rilassatezza. Abbassando la coda e mettendosi di fianco, in modo da mostrare il ventre, esprime piena sottomissione e ricerca di carezze ed attenzioni. Viceversa, coda e orecchie erette, denti scoperti e sguardo fisso sono i mezzi con cui il cane sottolinea la propria aggressività da dominanza, diretta soprattutto verso i suoi simili.

Per capire il comportamento del cane bisogna anche conoscere l’indole del singolo animale. Ciò aiuta nei casi di segnale soggetto ad interpretazione variabile, come lo sbadiglio. Il linguaggio dei cani utilizza questo particolare strumento di comunicazione sia in condizioni di paura che di particolare eccitazione da gioco.

Muoversi lentamente ed evitare di compiere gesti bruschi è infine un sistema valido per instaurare un rapporto di fiducia e comprensione con il cane.


Scopri i nostri prodotti


Recommended Posts

Leave a Reply