I benefici dell’attività fisica nel cane anziano

I benefici dell’attività fisica nel cane anziano

L’attività fisica dovrebbe essere una parte importante nella cura della salute che riserviamo al nostro cane. Quando il cane è avanti con gli anni è importante non eccedere; non per questo, tuttavia dobbiamo rinunciare a procurargli, ogni giorno, occasioni per un sano movimento, specie se il cane vive in appartamento con noi.

Con il passare degli anni patologie come l’artrite, l’ansia, la mancanza di vista, o condizioni come il sovrappeso possono incidere non poco sulla capacità di Fido di essere dinamico. Un corpo che non si muove, tuttavia, aumenta la possibilità di sviluppare patologie.

L’esercizio fisico regolare al contrario, aumenta a mantenere sane le articolazioni del cane anziano, tonici i muscoli ed efficienti i legamenti, migliorare il flusso sanguigno, ridurre dolori e infiammazioni, e migliorare l’umore del cane e la sua qualità di vita. Insomma, il movimento fisico è un vero toccasana per Fido!

La passeggiata quotidiana: un rimedio semplice ed efficace   

Come per gli umani di tutte le età, per i quali camminare è considerata un’ottima forma d’esercizio, anche per il cane la passeggiata quotidiana è considerata un’ottima opzione. La maggior parte dei cani è abituata a camminare regolarmente, e a meno che non si tratti di camminate troppo lunghe (in base alle abitudini del nostro cane) non abbiamo ragione di preoccuparci per questo semplice e salutare esercizio. Se invece decidiamo di aumentare l’attività fisica del cane anziano, è sempre bene prima di iniziare con particolari e nuovi esercizi chiedere consiglio al veterinario. La passeggiata di un cane anziano dovrebbe per esempio essere tranquilla, mentre una forma d’esercizio più intensa può essere una camminata veloce.

Alcuni consigli per l’attività quotidiana del cane anziano riguardano ance le condizioni dell’ambiente esterno. Ecco alcuni aspetti a cui dovremmo prestare particolare attenzione.

1) Prestare attenzione alla temperatura esterna, sia in testate che in inverno. I cani più anziani hanno maggiori difficoltà ad adattare il loro organismo all’ambiente esterno;

2) Il caldo, in modo particolare, può produrre nel cane il colpo di calore. Il cane si stancherà più rapidamente; ricordiamo che il cane “suda” soltanto attraverso la propria lingua.

3) Il freddo invece va temuto soprattutto per le articolazioni; potremmo decidere di coprire un po’ il nostro cane, se usciamo durante una giornata invernale, con degli indumenti adatti per lui, che non appesantiscano troppo o non rendano goffi i movimenti.

4) Assicurarsi che la superficie sulla quale il cane camminerà sia adatta alle sue zampe.  Il cane anziano è sempre un po’ meno stabile sulle proprie zampe di quando era più giovane; delle calze protettive potrebbero essere utili se il cane deve camminare su strade innevate o ghiacciate.

5) Scegliamo con cura dove fare le passeggiate. È bene che si tratti di strade livellate: l’asfalto, la ghiaia, l’erba sono preferibili a qualsiasi terreno irregolare o accidentato.

6) Scegliamo percorsi familiari. Con l’età, i sensi del cane tendono a deteriorarsi.  La vista, l’udito, e l’olfatto sono meno acuti, perciò l’animale tende a essere più rilassato se si muove in un territorio a lui noto.

7) Controlliamo anche le sue reazioni, cercando di adottare la giusta misura. Siamo noi a dover decidere per lui, perciò il nostro buon senso è fondamentale. Il cane potrebbe seguirci se lo portiamo con noi in una giornata troppo fredda, o se camminiamo a passo eccessivamente veloce per il suo ritmo, ma ciò non significa che queste siano le scelte ragionevoli da fare.

Per determinare quotidianamente in tempo reale la dose di cibo corretta con cui alimentare il Tuo Cane, Mongrel ha sviluppato la soluzione Tracker + App.

Il Traker è un dispositivo che si aggancia al collare del cane e ne rileva il movimento; l’App sulla quale vengono impostati i dati di Fido (Razza, Sesso, Età, Stato di forma, Peso), acquisisce i dati dal Tracker e li elabora per determinare con precisione il fabbisogno calorico e la dose corretta di alimenti.

L’App Mongrel consente di calcolare con la massima precisione la dose corretta di cibo da dare al cane in ogni fase della sua vita, sin da quando è cucciolo fino a quando entra nella senilità.

Oggi puoi ottenere gratuitamente il Tracker e l’App Mongrel.


Scopri di più


Recommended Posts

Leave a Reply