I principali motivi per cui il cane zoppica

I principali motivi per cui il cane zoppica

La zoppia del cane è una delle più frequenti ragioni di visita nelle cliniche veterinarie. Un giorno il cucciolo gioca con te nel cortile di casa e il giorno dopo gira per casa zoppicante e piagnucola. Se ti stai chiedendo perché il tuo cane zoppica, potresti trovare la risposta proseguendo la lettura delle principali cause che causano zoppia in Fido.

I cani zoppicano per molte ragioni. La spiegazione più ovvia è che il cane (o il cucciolo di cane) zoppichi perché è incapace di mettere tutto il suo peso sull’arto colpito. Ma, naturalmente, individuare la causa sottostante alla zoppia non è sempre così semplice.

Eccovi un elenco delle principali cause di zoppia nel cane:

Sforzi eccessivi. I cani possono esagerare nel fare sforzi durante una sessione di allenamento o mentre fanno movimento, per esempio mentre giocano o in una corsa al parco. Il dolore muscolare li può affliggere esattamente come capita a noi. In queste situazioni, i cani di solito si riprendono rapidamente.

Zampe ferite. Immaginiamo di andare fuori senza scarpe, correre sull’erba, nei boschi e di fare una lunga passeggiata sui nostri piedi. Saremmo destinati a sporcarci o a farci male giusto? Il cane fa tutto questo ogni singolo giorno! Se il cane zoppica o solleva la zampa, potrebbe essersi provocato una ferita o avere qualche piccolo corpo che si è infilato nella sua zampa, per esempio spine o una pietruzza. In alcuni cani a pelo lungo, anche la pelliccia può disturbarli se si sporca e diventa dura, nelle parti più vicine alla zampa.

Problemi alle unghie del piede. Se il tuo cane non cammina regolarmente sull’asfalto, cosa che aiuta a limare le sue unghie, c’è la possibilità che si formi un’unghia incarnita che ha forato la pelle. Ciò provoca dolore o zoppia, e nei casi più gravi, può essere necessario ricorrere al veterinario per limarla. Se il cane è stato di recente sottoposto a toelettatura, e zoppica, può darsi che l’unghia sia troppo corta, e questa sia la ragione di fastidio.

Morsi di animali o insetti. La puntura dei ragni può essere velenosa e può creare problemi di tipo neurologico che influenzano il corretto movimento egli arti. Anche la malattia di lyme (la malattia trasmessa dalla puntura di zecca) può causare, per le stesse ragioni zoppia. I morsi di altri animali, per esempio altri cani, sono anch’essi in caso di ferita all’articolazione, in grado di causare la zoppia.

Interventi chirurgici. Se in passato il cane si è rotto una zampa, e ha subito un intervento chirurgico, la cicatrice dell’operazione e/o l’osso sono in grado di provocare zoppia nell’animale, anche a un certo tempo dall’operazione. Soprattutto nel caso di fratture più complesse, che richiedono viti e ricomposizioni, l’osso potrebbe trovarsi in una posizione diversa da quella originale e provocare fastidi, oppure nella cicatrice potrebbe crearsi del tessuto da rimuovere che ostacola il corretto movimento dell’arto.

Infezione. Una ferita infetta, un’incisione nella cute possono causare dolore e far zoppicare il cane. Le infezioni vanno trattate con solerzia, perché possono estendersi all’organismo del cane e peggiorarne in breve tempo lo stato di salute.

Infortuni. I cani sono creature attive e con l’attività fisica arriva la possibilità di distorsioni e stiramenti. Le lesioni alle zampe sono una delle cause più frequenti di zoppia nei cani. La lesione dovrebbe essere la prima causa sospettata se l’inizio dello zoppicamento è improvviso. A volte la zoppia si placa in uno o due giorni; a volte persiste se il danno muscolare è importante. Le fratture e le ossa rotte non sono sempre visibili ad occhio nudo e possono verificarsi a causa di un trauma. Quando un cane soffre di una frattura, non sarà in grado di sostenere il suo peso sull’arto colpito.

Panosteite. Si tratta di un’infiammazione degli arti che affligge i cuccioli di taglia grande (età 5-12 mesi). C’è una tendenza al dolore e alla zoppia che passa da un arto all’altro nel giro di diverse settimane o mesi. I sintomi di solito scompaiono quando il cane ha 20 mesi.

Lussazione del ginocchio. La lussazione del ginocchio si verifica quando la rotula esce dalla sua posizione naturale. In questo caso il fastidio che il cane prova non è tanto il dolore, ma la sopravvenuta impossibilità di mettere il peso sull’arto e l’instabilità conseguente che ne impedisce una corretta coordinazione.    Alcune razze, come gli Yorkshire Terrier e i cani di piccola taglia, sono predisposti alla lussazione della rotula. La condizione è anche ereditaria, quindi se i genitori del cane l’hanno avuta, è più probabile che il cucciolo l’abbia. Molti cani di piccola taglia convivono con questo disturbo per tutta la vita, senza che la loro qualità di vita ne risenta granché, e in particolare senza per questo soffrire in misura maggiore di artriti. Se la condizione è davvero grave e limitante, si può pensare a un intervento chirurgico; soprattutto se la lussazione è sopraggiunta dopo un incidente o un trauma.

Displasia. La displasia dell’anca e la displasia del gomito sono condizioni molto frequenti nel cane e possono causare zoppia. Affliggono in particolare i cuccioli di taglia grande, durante il periodo della crescita (dai 5 mesi ai 18 mesi). Si differenziano per la localizzazione della patologia: la displasia dell’anca deriva dal cattivo movimento dell’osso superiore dell’arto nella cavità acetabolare in cui essa risiede, ciò provoca sfregamento e dolore; nella displasia del gomito invece a essere interessato è il gomito delle articolazioni che rendono più difficile la flessione dell’arto.

Osteoartrite. Quando il cane invecchia, chiaramente invecchia anche il suo sistema muscolo-scheletrico che diventa più fragile. Il cane anziano non è più in grado di correre, saltare e giocare come un tempo. L’artrosi può essere affrontata per tempo, o prevenuta, attraverso un’alimentazione sana e bilanciata, che miri a fornire al cane anziano tutti i nutrienti di cui ha bisogno, e attraverso un controllo del peso, fattore che se trascurato può incidere negativamente sullo sviluppo di questa patologia.

Danni ai nervi. I danni ai nervi degli arti del cane, causano la paralisi dell’arto, e la conseguente zoppia o impossibilità di camminare. Il cane trascina l’arto, in questi casi: si tratta di condizioni osservate particolarmente nei cani con il diabete mellito.

Mielopatia degenerativa: si tratta di una malattia del midollo spinale che si manifesta nei cani anziani. I sintomi iniziali di questa malattia comportano debolezza e zoppia; la malattia può progredire fino alla zoppia.

Tumori. Il cane andrebbe sempre monitorato per verificare la presenza di grumi o insolite escrescenze. Il più delle volte le escrescenze non sono dannose, ma in alcuni casi possono indicare il cancro. Il tumore osseo è più diffuso nelle razze più grandi, può crescere rapidamente e causare zoppia e condurre l’animale alla morte, se non curato.

Per i cani che hanno manifestato forme di allergia alimentare o di intolleranza, i nostri veterinari hanno formulato gli Alimenti Grain Free in crocchette e quelli BIO umidi. Sono tutti Alimenti monoproteici ipoallergenici, completi e bilanciati, perfettamente adatti per una dieta ipoallergenica.


Scopri gli Alimenti Grain Free


Recommended Posts

Leave a Reply