La displasia dell’anca nel pastore tedesco

La displasia dell’anca nel pastore tedesco

Come risultato della selezione di particolari caratteristiche nell’allevamento di cani da pastore tedesco, una piccola parte di essi risulta affetta da una patologia scheletrica che riguarda l’articolazione del femore e l’incavo dell’anca. Queste sono instabili e rendono difficile la coordinazione e il movimento del cane; il disturbo può presentarsi quando l’animale è ancora un cucciolo o attraverso l’artrite in un cane anziano.  La displasia dell’anca è molto più comune nei cani di grossa taglia.

La displasia dell’anca

La displasia dell’anca  è una condizione complessa in cui le articolazioni dell’anca di un cucciolo in crescita si sviluppano in modo anomalo. La ragione principale di questo sviluppo anormale è la lassità articolare dell’anca, cioè l’articolazione è troppo libera; cosa che causa alle due parti che compongono l’articolazione del bacino – la testa del femore e l’acetabolo – una cattiva presa dell’una sull’altra. La testa del femore, in sostanza, è parzialmente dislocata dalla sua sede, l’acetabolo. Tutto ciò causa stress e tensioni all’articolazione della zampa e porta a infiammazione e degenerazione dei tessuti articolari. Per alcuni cani, i segni di displasia dell’anca si sviluppano mentre sono ancora cuccioli – meno di un anno d’età – ma essa può apparire anche quando il cane è anziano e ha problemi di osteoartrosi.

I cani da pastore tedesco hanno una nota predisposizione alla displasia dell’anca. La displasia dell’anca è una patologia scheletrica in cui si pensa che diversi geni giochino un ruolo nel suo sviluppo, insieme a influenze significative provenienti da fattori ambientali. È bene scegliere un cucciolo i cui genitori siano stati sottoposti a esami radiografici per la displasia dell’anca e abbiano fianchi sani. Tuttavia, non è da escludere che il cucciolo possa sviluppare, nonostante ciò, la displasia dell’anca. Al momento non esiste una procedura standard che valuti con certezza se un cane è o meno portatore genetico di questo disturbo. Secondo gli ultimi studi, le cifre relative alla proporzione di pastori tedeschi colpiti è di circa il 18% e la razza sembra avere un rischio significativamente maggiore di displasia dell’anca rispetto a Dobermann, Labrador e Rottweiler.

Diagnosi

La diagnosi di displasia dell’anca viene fatta dal veterinario che esamina il cane dal punto di vista fisico, verificandone il movimento, e con le opportune radiografie.

Stile di vita e prevenzione

La displasia dell’anca ha un notevole impatto sul benessere di molti cani. Sebbene possa inizialmente essere una malattia intermittente, essa può diventare in fretta una condizione persistente che causa dolore cronico nell’animale, dovuto alla deformazione ossea subita.  Il dolore alle articolazioni può essere grave e debilitante e può richiedere un controllo a lungo termine con farmaci appositi. Quando è possibile, soprattutto nei cuccioli, la diagnosi precoce e l’intervento chirurgico eliminano il problema. Un’alimentazione sana bilanciata, completa di tutti i nutrienti necessari a uno sviluppo scheletrico armonico del cucciolo, può essere di grande aiuto nel prevenire patologie scheletriche come la displasia dell’anca.

Per determinare quotidianamente in tempo reale la dose di cibo corretta con cui alimentare il Tuo cucciolo, Mongrel ha sviluppato la soluzione Tracker + App.

Il Traker è un dispositivo che si aggancia al collare del cucciolo e ne rileva il movimento; l’App sulla quale vengono impostati i dati del cucciolo (Razza, Sesso, Età, Stato di forma, Peso), acquisisce i dati dal Tracker e li elabora per determinare con precisione il fabbisogno calorico e la dose corretta di alimenti.

L’App Mongrel consente di calcolare con la massima precisione la dose corretta di cibo da dare al cane in ogni fase della sua vita, sin da quando è cucciolo fino a quando entra nella senilità.

Oggi puoi ottenere gratuitamente il Tracker e l’App Mongrel.


Scopri di più


Recommended Posts

Leave a Reply