La gengivite nel gatto

La gengivite nel gatto

La gengivite è considerata la prima fase della malattia parodontale nel gatto. Si tratta di uno stadio reversibile con cura adeguata. Riguarda l’infiammazione della gengiva o delle gengive. Nelle prime fasi della gengivite, è presente una placca e c’è un lieve rossore delle gengive, ma le superfici gengivali sono lisce.

Nelle gengiviti avanzate ci sono la placca e il tartaro sotto le gengive, rossore moderato-severo delle gengive e le superfici gengivali sono irregolari. La placca è il risultato di una raccolta di cibo, detriti, batteri, cellule morte e mucose. Si forma entro 24 ore sulle superfici dei denti puliti. Il passaggio successivo è l’infiammazione dei vasi sanguigni gengivali, gonfiore delle gengive e perdita di collagene dalle gengive.

Il solco gengivale uno spazio stretto tra la parete interna della gengiva e il dente. Con lo sviluppo della gengivite, i batteri presenti in queste sacche cambiano, rilasciando tossine che distruggono il tessuto gengivale.

Più dell’80% dei gatti dopo i tre anni sviluppa una qualche forma di gengivite.

Sintomi

I sintomi della gengivite sono: gengive rosse o gonfie, specialmente sul lato della gengiva che si affaccia sulle guance interne; alitosi; quantità variabili di placca sulla superficie del dente.

Le cause

L’accumulo di placche è una delle cause principali che portano alla gengivite sia nei cani che nei gatti. I fattori predisponenti sono dati da: vecchiaia, mancanza di assistenza sanitaria, malattie autoimmuni, diabete mellito, respirazione a bocca aperta; FeLV (leucemia felina); FIV (virus dell’immunodeficienza felina).

Diagnosi

Il veterinario esegue un esame fisico approfondito sul gatto, tenendo conto della storia clinica del paziente e di ciò che potrebbe avere causato lo sviluppo dei problemi dentali. Occorre fornire un resoconto delle condizioni del gatto e descrivere in maniera accurata i sintomi; per esempio quando è comparsa l’alitosi, cosa mangia di solito il gatto, se il gatto ha problemi a mangiare o a masticare. È inoltre importante capire come ci si è occupati dell’igiene orale del gatto. Una parte dell’esame fisico comporta l’esame della bocca del gatto. Il veterinario prenderà quindi un appuntamento per un esame dentistico. Durante l’esame dentale, il gatto sarà anestetizzato. Il veterinario controllerà la profondità delle gengive, la quantità di placca e i batteri sulla superficie dei denti e verranno rimossi i denti danneggiati o quelli troppo ravvicinati. Se necessario, occorre esaminare lo stato delle radici dentali, e provvedere a ripulire i denti dalla placca accumulata.

Terapia

Se i denti sono troppo numerosi o se sono presenti denti da latte nel gatto adulto, il veterinario può rimuovere alcuni dei denti decidui. Il veterinario ci mostrerà anche come pulire i denti del gatto, e fisserà appuntamenti per gli esami di follow-up. La frequenza degli esami e delle cure dentali dipenderà dallo stadio di avanzamento della gengivite. La visita può essere programmata una volta all’anno o più di frequente.

Stile di vita

Per mantenere la salute orale del gatto occorre spazzolare una o due volte al giorno i suoi denti con un dentifricio veterinario. Si raccomanda di non utilizzare il dentifricio che utilizziamo noi umani perché per il gatto è tossico. Il veterinario può raccomandare anche una soluzione da spruzzare sui denti per ridurre l’accumulo di placca. Anche giocattoli specifici per la masticazione e supplementi dietetici possono aiutare il nostro felino a mantenere l’igiene dentale e curare al meglio la gengivite, in modo che non proceda verso fasi più gravi della malattia parodontale.

Mongrel Grain Free Salmone e Patate Dolci Kg 2

Salmone e patate dolci

Salmone e patate dolci


È un Alimento in crocchette, completo e bilanciato, ipoallergenico, senza soia, senza latticini, privo di cereali. Contiene grandi quantità di Salmone Fresco appena pescato, per garantire al gatto tutti i preziosi elementi nutritivi di cui ha bisogno per mantenersi vitale e in buona salute. L’ottimo tenore proteico è utile per mantenere la massa muscolare magra a discapito di quella grassa. Le verdure che arricchiscono la formulazione assicurano le fibre, le vitamine ed i minerali di cui il gatto ha bisogno. Appropriato per gatti in ogni fase di età dopo lo svezzamento. Particolarmente indicato per gatti che manifestano intolleranza specifica ai cereali e/o alle proteine della carne.

Scopri l’Alimento


Recommended Posts

Leave a Reply