L’anemia emolitica autoimmune nel cane

L’anemia emolitica autoimmune nel cane

Il sistema immunitario di un cane è costituito da un insieme di cellule, proteine, tessuti e organi, che costituiscono tutti un solido sistema di difesa contro una varietà di infezioni, tra cui infezioni batteriche, fungine, parassitarie e virali. Gli anticorpi sono proteine secrete da specifiche cellule del sistema immunitario, che si legano a sostanze estranee, note come antigeni, per distruggerle. Tra le patologie più note che possono affliggere il sistema immunitario di un cane, c’è la sindrome di Cushing.  Lanemia è invece una riduzione del numero dei globuli rossi, i quali sono deputati principalmente al trasporto dell’ossigeno legato all’emoglobina, a sua volta essenziale per permettere la respirazione dei tessuti e la funzionalità del metabolismo cellulare.  Nel’anemia emolitica il sistema immunitario inizia erroneamente a riconoscere i propri globuli rossi come antigeni e inizia la loro distruzione.  In questo processo gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario si legano ai globuli rossi e li distruggono. L’emolisi dei globuli rossi provoca il rilascio di emoglobina, che può portare all’ittero, e successivamente all’anemia quando il corpo non può produrre abbastanza nuovi globuli rossi per sostituire quelli che vengono distrutti. Questo è il motivo per cui questa malattia è nota anche come anemia emolitica immuno-mediata o IMHA.

I sintomi

Un cane affetto da anemia causata da un erroneo funzionamento del proprio sistema immunitario può manifestare questi sintomi: debolezza, letargo, scarso appetito, svenimenti, vomito, respirazione rapida, diarrea, dolori articolari.

Le cause

Le cause dell’anemia emolitica autoimmune possono essere ricondotte a patologie come il Lupus Erythematosus sistemico (SLE) (produzione di anticorpi contro i tessuti e il sangue del corpo), infezioni come infezioni da ehrlichia, babesia e leptospria, alcuni farmaci e antibiotici.

Diagnosi

Il veterinario esegue un esame fisico completo dell’animale, con esami di laboratorio, compresi esami del sangue. Questi test forniscono preziose informazioni al veterinario per la diagnosi preliminare della malattia. Potrebbero essere necessari test più specifici per confermare la diagnosi e trovare la causa sottostante in caso di IMHA secondaria. Le immagini a raggi X valutano il torace e gli organi addominali, inclusi cuore, polmoni, fegato e reni. In alcuni animali è possibile utilizzare ecocardiografie. Il veterinario utilizza anche campioni di midollo osseo per studi specifici relativi ai globuli rossi.

Terapia

Nei casi acuti, l’anemia emolitica autoimmune può essere una condizione pericolosa per la vita del cane e richiede un trattamento d’emergenza. In tali casi il cane sarà ricoverato in ospedale. L’obiettivo della terapia sarà quello di fermare la distruzione di ulteriori globuli rossi e stabilizzare il paziente. Le trasfusioni di sangue sono necessarie nei casi in cui è presente un sanguinamento esteso o un’anemia severa. La terapia con fluidi viene utilizzata per mantenere un livello stabile nei liquidi corporei. Nei casi che non rispondono alle cure mediche, il veterinario può decidere di rimuovere la milza per proteggere il cane da ulteriori complicazioni. I progressi del cane vengono monitorati e la terapia prosegue fino a quando il cane non sarà completamente fuori pericolo.

Recupero e stile di vita

Durante il periodo di cura per il cane potrebbe essere necessario riposare in modo rigoroso. Alcuni pazienti rispondono bene, mentre per gli altri è richiesto un trattamento a lungo termine; alcuni cani possono richiedere una terapia che dura tutta la vita. Il trattamento di emergenza prosegue di solito fino a quando il cane non sarà completamente fuori pericolo. Se il cane si è rimesso sarà fondamentale proseguire con le visite di controllo stabilite dal veterinario.
Al termine della cura il veterinario programmerà visite di follow-up ogni settimana nel primo mese e successivamente, ogni mese per sei mesi. Verranno eseguiti test di laboratorio ad ogni visita per valutare lo stato della malattia. Se il veterinario ha raccomandato un trattamento per tutta la vita per il cane, potrebbero essere necessarie 2-3 visite all’anno.

Per l’alimentazione del tuo Cane ti consigliamo dal nostro shop:
Crocchette Grain Free per Cuccioli Taglia Grande/Media Salmone, Patate Dolci kg. 12
1527065395FotoTagliaGrandeMedia

Durante la crescita ha bisogno di un apporto calorico personalizzato e dei giusti nutrienti per sostenere lo sviluppo del suo apparato muscolare e scheletrico. I nostri nutrizionisti ti consigliano Crocchette Grain Free per Cuccioli Taglia Grande/Media Salmone, Patate Dolci kg. 12. È un alimento completo e bilanciato, con un tenore proteico adeguato Le fonti naturali di Omega 3 e Omega 6 del pesce mantengono sano e in forma il manto del cane.


Scopri l’Alimento


Recommended Posts

Leave a Reply