Lucas, il meticcio al servizio della Fiamme Gialle!

Lucas, il meticcio al servizio della Fiamme Gialle!

Ci sono meticci che conducono una vita sfortunata e di strada, ce ne sono altri che riescono a trovare il calore di una famiglia. Ce sono poi altri come Lucas, un bellissimo cane mongrel la cui storia è davvero speciale.

Fu ritrovato da una signora a Ivrea, legato a un albero assieme a un altro cane, suo fratello Terry. La donna non potendolI tenere, li fece liberare e li affidò al canile municipale, strappandoli entrambi a un destino crudele.

Il caso ha voluto che poco tempo dopo alcuni appuntati della Guardia di Finanza, come spesso fanno, si recassero nel canile per selezionare alcuni cani da addestrare. “Un cane nato e cresciuto in allevamento e successivamente addestrato, ha la possibilità di vivere fasi importanti che fissano in modo positivo la crescita, purtroppo Lucas ha vissuto queste fasi in modo negativo e non nego che l’inizio è stato difficile” ha raccontato l’appuntato Daniele Gottardello.

Eppure, anche in un compito di solito destinato a cani come il pastore tedesco o altri esemplari selezionati, Lucas è riuscito a eccellere. Uno dei momenti più belli è stata la premiazione nel Corpo avvenuta nel 2009, con un encomio solenne ricevuti da lui e da Daniele in seguito a importanti operazioni. A quest’evento è seguita, per l’addestratore e Lucas, anche un’intervista in televisione nel programma alle Falde del Kilimangiaro.

Oggi Lucas è un cane felice e in pensione. E’ stato adottato dall’appuntato delle Fiamme Gialle e si gode la sua nuova vita in famiglia, tra sonnellini e passeggiate. Il giusto premio dopo una vita di lavoro.


Scopri i nostri prodotti


Recommended Posts

Leave a Reply