Quanto deve mangiare un cane di taglia grande?

Quanto deve mangiare un cane di taglia grande?

Le esigenze dei cani, a seconda della taglia, sono diverse. Questo non riguarda solo gli accessori quali il loro collare, la ciotola, o la cuccia e gli spazi da dedicargli, ma anche e soprattutto la loro alimentazione, e il cibo che gli forniamo ogni giorno. I cani di taglia grande e gigante, fin da cuccioli, hanno necessità specifiche che devono essere prese in considerazione per garantire un loro perfetto sviluppo.

Di solito si considera di taglia grande un cane il cui peso è compreso da adulto tra 26 e 44 kg: il boxer, il dobermann, il labrador, il golden retriever, e il dalmata sono alcuni esempi. I cani di taglia gigante superano invece i 45 kg di peso: il mastino francese, il terranova e il San Bernardo sono tra questi.

L’alimentazione del cucciolo di taglia grande

Alcuni proprietari di cuccioli di taglia grande credono che nutrire il cucciolo di taglia grande con razioni extra di cibo sia utile alla sua crescita. In realtà, è un grave errore: dobbiamo stare attenti a non esagerare con le dosi, perché anche se la loro muscolatura è in grado di svilupparsi velocemente, l’apparato scheletrico necessita di più tempo per evolvere. Di conseguenza il loro piano alimentare, deve essere studiato per mirare a una crescita costante, armoniosa e non eccessivamente rapida dell’organismo del cane.
I nostri veterinari nutrizionisti hanno predisposto un calcola cibo che, mediante il facile inserimento dei dati fondamentali, offre il calcolo del fabbisogno energetico del cane (espresso in chilocalorie) e la dose ottimale di alimenti da dargli quotidianamente. Mongrel lo mette a disposizione gratuita dei propri utenti. Dopo averlo utilizzato, riceverai anche una serie di consigli mirati sulle caratteristiche del Tuo cane.

VAI AL CALCOLATORE

Una vita sana ed una alimentazione equilibrata garantiscono al tuo Cane una vita lunga e felice. Sai di quante chilocalorie ha bisogno il tuo cane? Calcola GRATIS il suo fabbisogno energetico e la sua dose ottimale per tenerlo sempre in forma ed in salute!

I cuccioli più giovani (dai due ai quattro mesi d’età) devono essere nutriti almeno tre volte al giorno – alla mattina, al mezzogiorno e al tardo pomeriggio – fino a che il loro fabbisogno nutrizionale di cibo, per chilogrammo di peso, non inizia piano piano a calare, a mano a mano che maturano. Verso i cinque o i sei mesi, il numero dei pasti giornalieri può scendere a due, nell’arco di un giorno.

Un cucciolo di taglia grande che venga alimentato in eccesso, può sviluppare il sovrappeso e problemi ossei e delle articolazioni quali la displasia dell’anca, l’osteocondrite dissecante (infiammazione della cartilagine e dell’osso) o la panosteite (infiammazione dolorosa della superficie esterna delle ossa lunghe delle gambe). Per sostenere una crescita sana dello scheletro, il cucciolo ha bisogno di ricevere nella sua alimentazione un’adeguata percentuale di calcio e fosforo, che deve essere attentamente bilanciata (circa il 1,2% dell’alimentazione).  Fornire troppo calcio al cucciolo durante i primi mesi di vita può avere effetti negativi; infatti aumenta, invece di diminuirlo, il rischio di problemi articolari. Inoltre, i cuccioli di età inferiore a 6 mesi non sono in grado di regolare la quantità di calcio assorbita dall’intestino, come avviene in un cane adulto. Un cibo per cuccioli completo ed equilibrato, fornisce la quantità giusta di calcio e non richiede supplementi esterni.  Anche il rapporto fra calcio e fosforo deve essere monitorato e deve essere 1:1.

Il cane di taglia grande da adulto  

I cani di taglia grande sono di solito cani piuttosto attivi, almeno fin quando sono giovani. Questo fa si che brucino tante energie, e abbiano un notevole appetito. La gestione del loro fabbisogno energetico, è molto importante anche nell’età adulta. Se il proprietario non si mostra di polso fermo, a correre seri rischi è la salute del cane. Un adeguato apporto di fibre, oltre a essere utile alla sua dieta può aiutare a gestire il senso di sazietà in quei cani che mostrano un’attenzione esagerata verso il cibo.

Le principali patologie causate dal sovrappeso in età adulta di una cane di taglia grande includono:

Problemi muscoloscheletrici – il cane diventa troppo pesante e i muscoli e le ossa vengono stressati dal carico eccessivo. Ciò può portare a rotture dei legamenti, o a malattie del disco intervertebrale.

Insufficienza cardiaca congestizia – come per gli esseri umani, anche nel cane di taglia grande il sovrappeso può portare allo sviluppo di patologie cardiache.

Disturbi della pelle – Alcuni studi hanno mostrato che un’alimentazione in eccesso può predisporre il cane anche alle intolleranze e alle allergie alimentari, che tipicamente si manifestano attraverso perdita di pelo, desquamazione della pelle, dermatiti, ecc.

Malattia di Cushing – La sindrome di Cushing del cane, o iperadrenocorticismo, è una patologia legata ad un’alterazione della secrezione degli ormoni della ghiandola surrenale, tra cui il più comune è il cortisolo. La produzione di questi ormoni è controllata da diversi organi: l’ipotalamo e l’ipofisi, che si trovano a livello encefalico, e le ghiandole surrenali, che sono due, alloggiate vicino ai reni.

Tra i problemi menzionati sopra quelli più frequenti, nei cani di taglia grande e gigante, oggi sono rappresentati dalle problematiche ortopediche. Si tratta di patologie legate alla conformazione e alla crescita dell’animale, a cui alcune razze sono predisposte per fattori genetici. Per ritardare il loro insorgere è importante garantire al cane, durante tutte le fasi della sua vita, un’adeguata attività fisica.  Questa scelta rafforza il suo apparato scheletrico e la muscolatura, e tende a essere un ottimo strumento aggiuntivo nei casi in un cui il cane risulta in sovrappeso.

Il Cane di taglia grande attivo ha bisogno di un’alimentazione sana e bilanciata, con il giusto mix di proteine e carboidrati. Dai al tuo Cane energia e vitalità con un alimento sano e adatto al suo stile di vita. I nostri nutrizionisti consigliano per lui Mongrel Grain Free Salmone & Trota Patate Dolci e Asparagi Kg 12. È un Alimento in crocchette totalmente grain free. Le patate dolci forniscono una riserva di energia sempre a disposizione. Il Salmone e la trota sono una fonte proteica di alto valore biologico ma anche molto digeribile, ricca di vitamine che assicurano la salute delle articolazioni del cane. I Sali minerali sono utili al suo apparato scheletrico. L’omega 3 presente nell’alimento mantiene sana la pelle e lucido il pelo del cane.


Scopri l’Alimento


Recommended Posts

Leave a Reply